Weblog

Dei blog si sa che sono pagine di diario. Poi sono diventati altro. Prima esisteva quello che si chiamava sito. E che non era un blog, cioè un diario quotidiano. Non potendo scrivere tutti i giorni – per non non aver tempo né cose da dire tutti i giorni – è stato inventato il diario che non è un diario. Di questo blog posso dire subito che non è un blog. Non è un diario. L’ambiente di WordPress favorisce il Content Management System, cioè la gestione dei contenuti in forme da inventare. Io restituirò le mie mappe mentali e concettuali, le reti semantiche a cui sto lavorando da qualche decennio, catene di concetti e di idee che cercano il mondo. Una base della conoscenza, come qualcuno chiama la mappa di tutte le mappe. Ogni cosa rimanderà alle altre. In cerca del mondo. In assenza del quale, un po’ di umanità sarà gradita.
Questa voce è stata pubblicata in Mappe, Nodi e Relazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.